Crea sito

ACL2018, 1^ giornata: Persepolis unica iraniana vincente

Nella 1^ giornata della fase a gironi della Champions League Asiatica sono scese in campo quattro squadre iraniane: Zob Ahan di Esfahan, TractorSazi di Tabriz, Persepolis, ed Esteghlal di Tehran.

West Zone

I club dell’Iran partecipano al massimo torneo continentale all’interno della macro zona occidentale (West Zone), insieme alle rappresentative di altri paesi mediorientali: Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Qatar, Uzbekistan

Campi neutri (solo per l’Iran)

A causa della situazione politica tra Arabia Saudita e Iran, la AFC – Asian Football Confederation (Confederazione Asiatica del Calcio) ha deciso di far incontrare le squadre dei due paesi in campo neutro. Poiché a partire dal gennaio 2016 i sauditi hanno rotto le relazioni diplomatiche con gli iraniani, i club sauditi si rifiutano di giocare in trasferta in Iran. Per cui le compagini si affrontano in Oman, paese della Penisola Arabica che tifa per i vicini dell’Arabia Saudita.

Contrariamente la AFC ha obbligato le squadre di Arabia Saudita ed Emirati Arabi Uniti, da una parte, a giocare contro le rivali del Qatar con regolari trasferte in terra qatariota. Sebbene anche il Qatar non abbia rapporti con i vicini sauditi ed emiratini, il massimo organo asiatico ha deciso diversamente dal caso iraniano.

Rabbia Tractor, rimpianto Zob Ahan

Nel campo neutro di Al Seeb – in Oman – il TractorSazi di Tabriz è stato sconfitto 0-1 dai sauditi dell’Al Ahli (goal di Mohammad Aseri al 67′).

Invece il Zob Ahan ha sprecato la possibilità di fare 3 punti, nonostante il vantaggio di Kiros Stanlley al 12′. Ma i qatarioti dell’Al Duhail hanno rimontato in tre minuti con una doppietta di Boudiaf (74′ e 76′) per poi sigillare il 3-1 finale firmato Msakni (84′).

Ottimo Persepolis, Esteghlal in extremis

In casa dell’Al Rayyan l’Esteghlal di Tehran era andato in vantaggio dopo sei minuti, grazie ad un tiro di Server Djeparov deviato da Tabata. Dopo neanche un quarto d’ora i i qatarioti trovavano il pari con Hamdallah per poi chiudere il primo tempo 2-1 grazie ad un goal di Rodrigo Tabata. Nella ripresa Winfried Schäfer ha inserito l’ex Empoli Mame Baba Thiam al posto di Jaber Ansari. Ma, complice l’espulsione di Tabata, i Blu della capitale iraniana hanno trovato il 2-2 con Ali Ghorbani a due minuti dalla fine.

Non poteva iniziare meglio il Persepolis di Branko Ivankovic, che nello stadio Azadi di Tehran ha battuto 3-0 gli uzbeki del Nasaf Qarshi. E si conferma goleador Ali Alipour (doppietta) insieme al nigeriano Godwin Mensha. Dato che sono l’unica squadra iraniana ad aver vinto nella 1^ giornata, i Rossi di Tehran dimostrano di fare sul serio: infatti già nella scorsa edizione erano arrivati in semifinale.

Legionari

Hanno preso parte alla 1^ giornata anche due legionari nelle file di club qatarioti.

Da una parte Mehdi Taremi all’11’ ha segnato per l’Al Gharafa il momentaneo pareggio nella sconfitta per 3-1 subita dagli emiratini dell’Al Jazira. Per l’ex attaccante del Persepolis si è trattato della prima rete nel torneo con la maglia del club di Doha.

Invece il difensore Morteza PourAliGanji ha avuto qualche responsabilità nella rete del vantaggio di Fabio Lima, quando non ha chiuso lo spazio del brasiliano, dopo il retropassaggio errato di Abdelkarim Hassan. Successivamente l’Al Sadd è riuscito a battere 1-2 in rimonta l’Al Wasl emiratino.

Champions League Asiatica 2018
Champions League Asiatica 2018: logo ufficiale

West Zone

1^ giornata

Gruppo A (12/02)

Al Jazira (EAU) – Al Gharafa (QAT) 3-2

TractorSazi (IRN) – Al Ahli (A.SAU) 0-1 [Guarda reti e azioni salienti]
Reti: 67′ Mohammad Aseri (ALH)
Ammonizioni: 45′ Saleh Al-Amri (ALH); 49′ Mohammad Iranpourian (TRA); 59′ Reza Sharbati (ZOB)
Arbitro: Jumpei Iida (GIA)

Classifica: Al Jazira (EAU) e Al Ahli (A.SAU.) 3 punti; Al Gharafa (QAT) e TractorSazi (IRN) 0 punti.

Gruppo B (12/02)

Lokomotiv Tashkent (UZB) – Al Wahda (EAU) 5-0

Al Duhail (QAT) – Zob Ahan (IRN) 3-1 [Guarda reti e azioni salienti]
Reti: 12′ Kiros Stanlley (ZOB); 74′ e 76′ Karim Boudiaf (DUH); 84′ Youssef Msakni (DUH)
Ammonizioni: 4′ Kiros Stanlley (ZOB); 48′ pt Bassam Husham (DUH); 68′ Nam Tae-Hee (DUH)
Arbitro: Minoru Tojo (GIA)

Classifica: Lokomotiv Tashkent (UZB) e Al Duhail (QAT) 3 punti; Zob Ahan (IRN) e Al Wahda (EAU) 0 punti.

Gruppo C (13/02)

Persepolis (IRN) – Nasaf Qarshi (UZB) 3-0 [Guarda reti e azioni salienti]
Reti: 20′ Godwin Mensha (PER); 66′ e 71′ Ali Alipour (PER)
Ammonizioni: 64′ Slavko Lukic (NAS)
Arbitro: Dong-Jin Kim (S. COR.)

Al Wasl (EAU) – Al Sadd (QAT) 1-2

Classifica: Persepolis (IRN) e Al Sadd (QAT) 3 punti; Al Wasl (EAU) e Nasaf Qarshi (UZB) 0 punti.

Gruppo D (13/02)

Al Rayyan (QAT) – Esteghlal (IRN) 2-2 [Guarda reti e azioni salienti]
Reti: 6′ aut. Rodrigo Tabata (EST); 18′ Abderazak Hamdallah (RYA); 28′ Rodrigo Tabata (RYA); 88′ Ali Ghorbani (EST)
Ammonizioni: 13′ Rodrigo Tabata (RYA); 62′ Mohammed Al Aaeldin (RYA); 82′ Mohsine Moutouali (RYA)
Espulsioni: 81′ Rodrigo Tabata (RYA) per doppia ammonizione
Arbitro: Hettikankanamge Chrishantha Dilan Perera (SRI)

Al Hilal (A.SAU) – Al Ain (EAU) 0-0

Classifica: Esteghlal (IRN), Al Rayyan (QAT), Al Ain (EAU), Al Hilal (A.SAU.) tutte 1 punto.

Pubblicato da Saman Javadi

Blogger italo-iraniano, tifoso di Juventus ed Esteghlal Tehran. Ama l'Iran e l'Italia dalla Storia alla cucina, e ne parla entrambe le lingue