Crea sito

1395/96 (2016/17)

Dopo 9 anni il Persepolis di Tehran ha vinto con tre giornate di anticipo il campionato grazie al tecnico croato Branko Ivankovic (CT dell’Iran dal 2002 al 2006) e alle reti dell’attaccante venticinquenne Mehdi Taremi (autore dei due goal partita nelle vittoriose qualificazioni asiatiche contro Qatar e Cina). Si è trattato del terzo titolo dei Rossi dalla fondazione del campionato professionistico (2001/2002), il decimo se si considera anche i tornei precedenti.

Il Persepolis ha chiuso il campionato con 66 punti. Al secondo posto a quota 57 è l’altra squadra della capitale iraniana, l’Esteghlal, seguita ad una lunghezza dal TractorSazi di Tabriz, che nel girone di andata aveva a lungo conteso il primato. Le prime tre classificate si sono qualificate alla AFC Champions League.

Nella 30^ e ultima giornata della Persian Gulf Pro League 1395/96 ha ottenuto la salvezza il Siah Jamegan Mashhad FC battendo 1-0 proprio il Persepolis: a farne le spese è il Saba Qom che, sconfitto in casa dall’Esteghlal Khuzestan, ha salutato la massima divisione accompagnando il già retrocesso MashinSazi.