Crea sito

Champions League asiatica – AFC Champions League

La Champions League Asiatica è il più prestigioso torneo continentale per club dell’Asia. Viene organizzato dalla AFC, la Confederazione Asiatica del Calcio, ed equivale alla UEFA Champions League. La vincitrice del torneo accede al Mondiale per Club FIFA.

Dalla Coppa dei Campioni dell’Asia alla Champions League Asiatica

Precedentemente si chiamava Coppa dei Campioni dell’Asia, cambiando nome e formula dal 2002. Le uniche squadre iraniane a vincere il torneo sono state l’Esteghlal di Tehran (nel 1970 come Taj, e nel 1990/91) e il PAS di Tehran (nel 1993).

Champions League Asiatica: il Taj
Champions League Asiatica: il Taj (ora Esteghlal) negli anni ’70. Prima squadra iraniana a vincere il titolo

Formula

Data la vastità del continente asiatico la competizione prevede una suddivisione in due macro zone, occidentale (West Zone) e orientale (East Zone), sino alla doppia finale

Turni preliminari

Si tratta di due turni riservati a rappresentative della sola East Zone, provenienti dalle nazioni con ranking AFC più basso. Le vincenti del 2° turno preliminare passano ai playoff.

Playoff

Considerati il vero inizio della Champions League Asiatica, coinvolgono compagini sia della zona occidentale sia della zona orientale. Per la East Zone, si scontreranno le vincenti del 2° turno preliminare, insieme a quelle di campionati più impegnativi quali Giappone, Cina, e Corea del Sud. Invece entrano in gioco per la prima volta i club della West Zone, tra i quali uno iraniano

Le vincitrici dei playoff si aggiungeranno alle squadre già qualificate alla fase ai gironi.

Fase a gironi

Si tratta di 8 gruppi: 4 per la zona occidentale e 4 per la zona orientale. Ciascun girone consta di quattro club, che si incontreranno in gare di andata e ritorno. Per l’Iran sono qualificati tre club (tra cui la vincitrice della Coppa Hazfi).

Fase a eliminazione diretta

Le prime classificate di ciascun girone passano agli ottavi di finale, ai quali seguono i quarti, e le semifinali. Per tutta la fase a eliminazione diretta la formula proseguirà con la suddivisione in due macro-zone, per cui avremo i club della West Zone che affronteranno tra di loro, e lo stesso anche per la East Zone.

Doppia finale

La Champions League Asiatica è strutturata in modo da far incontrare in finale un team per ciascuna macro-zona. Le finaliste giocheranno due gare in andata e ritorno, dove si applica la regola del goal fuori casa.