Crea sito

Shojaei e Dejagah: due capitani del Team Melli al Tractor

Anche Shojaei e Dejagah salgono sul Tractor di John Toshack. La notizia è dello scorso 1° agosto, e ha scosso il calciomercato iraniano. Entrambi i centrocampisti hanno fatto parte della spedizione dell’Iran ai Mondiali di Russia 2018 e di Brasile 2014 sotto la guida di Carlos Queiroz.

Shojaei e Dejagah al Tractor
Masoud Shojaei (a sinistra) e Ashkan Dejagah con la maglia del TractorSazi di Tabriz (dal sito ufficiale del club)

Tractor ambizioso

L’arrivo di Masoud Shojaei e Ashkan Dejagah si aggiunge ad altri colpi di mercato “eccellenti”: l’inglese Harry Forrester, l’irlandese Anthony Stokes (ex Celtic), e il giapponese Yukiya Sugita. Senza dimenticare il tecnico gallese John Toshack, che guidò il Real Madrid alla vittoria della Liga 1989/90. Adesso il club di Tabriz fa paura, e può seriamente cambiare gli equilibri della Persian Gulf Pro League.

Infatti il Persepolis ha subito un esodo in uscita: il playmaker Farshad Ahmadzadeh (finito in Polonia al Śląsk Wrocław), l’ala Vahid Amiri (al Trabzonspor), il terzino Sadegh Moharrami (alla Dinamo Zagabria). Ed è in dubbio la permanenza del portiere Beiranvand, in rotta col mister Ivankovic. Come se non bastasse, fino a dicembre 2018 la squadra campione in carica non può schierare i nuovi ingaggi, a causa della squalifica rimediata per il caso Taremi.

Anche l’Esteghlal di Tehran è in ristrutturazione. Se ne sono andate due pedine importanti: la mezzapunta uzbeka Server Djeparov e l’attaccante senegalese Mame Baba Thiam (ex Empoli). Inoltre sono partiti il mancino Omid Noorafkan (al Charleroi), lo stopper Majid Hosseini ( al Trabzonspor), e il mediano Omid Ebrahimi (ai qatarioti dell’Al Ahli).

Il Saipa di Ali Daei ha ceduto l’ala Ali Gholizadeh al Charleroi; mentre l’altro gioiellino, Mehdi Torabi, da gennaio 2019 passerà al Persepolis. Si è rafforzato il Sepahan dove diversi giocatori (Khaled Shafiei, Bakhtiar Rahmani, Kiros Stanlley) hanno seguito il mister Amir Ghalenoei, il cui ex club, il Zob Ahan, ha ingaggiato l’assistman Mohsen Mosalman e l’attaccante honduregno Eddie Hernandez.

La scommessa di Shojaei e Dejagah

Certamente ha sorpreso la decisione dei due capitani del Team Melli di giocare nel Tractor. Entrambi hanno avuto esperienze in campionati europei di alto livello (La Liga, Bundesliga, Premier League). Forse avrà influito il fattore età, visto che entrambi sono dei veterani. Il trentaquattrenne Masoud Shojaei si era trasferito all’estero dopo aver partecipato ai Mondiali di Germania 2006. Invece per il tedesco-iraniano Ashkan Dejagah (classe 1986) sarà la prima volta in cui giocherà in Iran.

Ma è più probabile che a spingerli a Tabriz sia stato il progetto di John Toshack: riuscire a vincere per la prima volta lo scudetto iraniano. Il TractorSazi ci è andato vicino tre volte tra il 2012 e il 2015, e chissà che con Shojaei e Dejagah non sia la volta buona.

Pubblicato da Saman Javadi

Blogger italo-iraniano, tifoso di Juventus ed Esteghlal Tehran. Ama l'Iran e l'Italia dalla Storia alla cucina, e ne parla entrambe le lingue