Crea sito

ACL2018, 2^ giornata: ok Zob Ahan ed Esteghlal. Taremi spietato

Si è giocata la 2^ giornata della fase a gironi della Champions League Asiatica.

Prima del fischio di inizio, le quattro squadre iraniane hanno osservato un minuto di silenzio: così sono state ricordate le vittime dell’incidente aereo del volo EP3704, partito da Tehran e diretto a Yasuj. Inoltre hanno giocato con la fascia nera del lutto al braccio i giocatori di Zob Ahan di Esfahan, TractorSazi di Tabriz, Persepolis, ed Esteghlal di Tehran.

West Zone

I club dell’Iran partecipano al massimo torneo continentale all’interno della macro zona occidentale (West Zone), insieme alle rappresentative di altri paesi mediorientali: Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Qatar, Uzbekistan

Campi neutri (solo per l’Iran)

A causa della situazione politica tra Arabia Saudita e Iran, la AFC – Asian Football Confederation (Confederazione Asiatica del Calcio) ha deciso di far incontrare le squadre dei due paesi in campo neutro, cioè in Oman.

Prime vittorie di Zob Ahan ed Esteghlal

Nello stadio Fooladshahr di Esfahan il Zob Ahan ha battuto 2-0 gli uzbeki del Lokomotiv di Tashkent. Sebbene nella prima metà di gioco abbiano avuto maggiore possesso palla, gli ospiti non sono riusciti a finalizzare. Perché gli unici due tiri di Zotiev e Alibaev sono stati bloccati dal portiere Mazaheri.
Ma in apertura del secondo tempo arriva il vantaggio biancoverde con un’incornata di Morteza Tabrizi, su punizione di Mohammad Reza Hosseini. Proprio quest’ultimo è l’autore del 2-0 nel recupero finale, colpendo sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Rajabzadeh.
Perciò può essere soddisfatto mister Amir Ghalenoei, in particolare del suo regista Ghassem Haddadifar, che si sta riprendendo dopo un brutto infortunio.

Anche per l’Esteghlal di Tehran tre punti, contro i sauditi dell’Al Hilal nel campo neutro di Mascate (Oman). Ma a sorpresa Winfried Schäfer ha lasciato in panchina il portiere Hossein Hosseini, preferendogli Mehdi Rahmati.
Il goal partita porta la firma di una vecchia conoscenza del calcio italiano, Mame Baba Thiam: infatti l’ex Empoli al 46′ ha calciato un destro che è stato deviato in rete dal difensore avversario Al Hafith. Invece al 67′ il portiere Al Habsi è stato espulso per aver toccato con le mani il pallone fuori dall’area di rigore. Nonostante la superiorità numerica, il risultato è rimasto 1-0.
Però una nota stonata è stata l’atteggiamento dell’Al Hilal durante il minuto di silenzio pre-partita: non si sono raccolti di fronte agli iraniani, rimanendo sparsi nella propria metà campo.

Legionari vincenti: Tractor e Persepolis ko

Nella 2^ giornata si sono scontrate due compagini dell’Iran contro due avversarie qatariote, nelle quali militavano due legionari: l’attaccante Mehdi Taremi (Al Gharafa) e il difensore centrale Morteza PourAliGanji (Al Sadd).

Sicuramente una trasferta pesante per il TractorSazi di Tabriz, sconfitto 3-0 dall’Al Gharafa di Wesley Sneijder. Pesanti gli errori difensivi di Sime Gregov sulle prime due reti: perché prima si è fatto sovrastare da Mehdi Taremi (11′), poi ha realizzato un autogoal (21′), prima che mister Sağlam lo sostituisse con Iranpourian. Eppure al 39′ il Tractor ha avuto la possibilità di accorciare le distanze, ma Mehdi Mehdipour si è fatto parare un rigore dal bravo Youssef Hassan Ali.
Anche l’Al Gharafa ha sbagliato un tiro dal dischetto, proprio con Taremi al 76′ (parata di Jordi Almeida). Invece in pieno recupero l’ex attaccante del Persepolis ha segnato ancora una volta senza risparmiare ai suoi connazionali una brutta sconfitta.

Certamente è un Persepolis irriconoscibile quello caduto sotto i colpi dell’Al Sadd per 3-1. Poiché privo dell’influenzato Moharrami, il tecnico Branko Ivankovic messo in campo il mediano Kamyabinia, reduce da un infortunio. Dall’altra parte erano presenti l’ex Barça Xavi e Morteza PourAliGanji, che fa parte del Team Melli.
A fare da mattatore è stata la punta algerina Baghdad Bounedjah, che ha realizzato una doppietta: al 36′ incorna superando Khalizadeh; successivamente dribblando Jalal Hosseini al 51′). E la terza rete dell’Al Sadd è di Boualem Khoukhi, subentrato da tre minuti, e lasciato completamente libero di calciare dal centro dell’area.
Infine, dopo ripetuti rimpalli, ecco al 94′ il goal della bandiera del neo-entrato Siamak Nemati.

Champions League Asiatica 2018
Champions League Asiatica 2018: logo ufficiale

West Zone

2^ giornata

Gruppo A (19/02)

Al Gharafa (QAT) – TractorSazi (IRN) 3-0 [Guarda reti e azioni salienti]
Note: al 40′ Mehdi Mehdipour (TRA) sbaglia un rigore parato da Yousef Hassan Ali (GHA); al 76’ Mehdi Taremi (GHA) sbaglia un rigore parato da Jordi Almeida (TRA)
Reti: 11′ e 94′ Mehdi Taremi (GHA); 21′ aut. Sime Gregov (GHA)
Ammonizioni: 46′ Othman Al Yahri (GHA); 69′ Mohammad Iranpourian (TRA)
Arbitro: Liu Kwok Man (Hong Kong)

Al Ahli (A.SAU) – Al Jazira (EAU) 2-1

Classifica: Al Ahli (A.SAU.) 6 punti; Al Jazira (EAU) e Al Gharafa (QAT) 3 puntiTractorSazi (IRN) 0 punti.

Gruppo B (19/02)

Zob Ahan (IRN) – Lokomotiv Tashkent (UZB) 2-0 [Guarda reti e azioni salienti]
Reti: 
46′ Morteza Tabrizi (ZOB); 92′ Mohammad Reza Hosseini (ZOB)
Ammonizioni:
37′ Ikromjon Alibaev (LOK); 72′ Oleg Zoteev (LOK)
Arbitro:
Fu Ming (Cina RP)

Al Wahda (EAU) – Al Duhail (QAT) 2-3

Classifica: Al Duhail (QAT) 6 punti; Zob Ahan (IRN) e Lokomotiv Tashkent (UZB) 3 punti; Al Wahda (EAU) 0 punti.

Gruppo C (20/02)

Nasaf Qarshi (UZB) – Al Wasl (EAU) 1-0

Al Sadd (QAT) – Persepolis (IRN) 3-1 [Guarda reti e azioni salienti]
Reti: 36′ e 51′ Baghdad Boundjah (SAD); 66′ Boualem Khoukhi (SAD); 94′ Siamak Nemati (PER)
Ammonizioni: 35′ Shoja Khalilzadeh (PER); 60′ Farshad Ahamdzadeh (PER); 75′ S. Jalal Hosseini (PER); 80′ Boualem Khoukhi (SAD)
Arbitro: Muhammad Taqi Al-Jaafari (SIN)

Classifica: Al Sadd (QAT) 6 punti Persepolis (IRN) e Nasaf Qarshi (UZB) 3 punti; Al Wasl (EAU) 0 punti.

Gruppo D (20/02)

Al Ain (EAU) – Al Rayyan (QAT) 1-1

Esteghlal (IRN) – Al Hilal (A.SAU) 1-0 [Guarda reti e azioni salienti]
Reti: 46′ aut. Abdullah Al Hafith (EST)
Ammonizioni: 36′ Majid Hosseini (EST); 42′ Omid Ebrahimi (EST); 51′ Abdullah Al Hafith (HIL); 80′ Esequiel Cerutti (HIL); 92′ Mehdi Rahmati (EST)
Espulsioni: 67′ Ali Al Habsi (HIL) per cartellino rosso diretto
Arbitro: Ryuji Sato (GIA)

Classifica: Esteghlal (IRN) 4 punti; Al Rayyan (QAT) e Al Ain (EAU) 2 punti; Al Hilal (A.SAU.) 1 punto.

Pubblicato da Saman Javadi

Blogger italo-iraniano, tifoso di Juventus ed Esteghlal Tehran. Ama l'Iran e l'Italia dalla Storia alla cucina, e ne parla entrambe le lingue