Team Melli: i convocati per Russia e Kenya

Russia e Kenya saranno le prime avversarie dell’Iran della nuova era targata Amir Ghalenoei. Il tecnico iraniano, alla sua seconda esperienza sulla panchina del Team Melli, ha diramato la sua prima lista di convocati. Entrambe le amichevoli verranno disputate allo stadio Azadi di Tehran subito dopo il Nowruz, ovvero il Capodanno persiano: inizierà l’anno 1402. Infatti, il nuovo anno coincide con l’Equinozio di Primavera, che quest’anno cade il 20 Marzo 2023 alle 22:24 e 28 secondi (ora italiana).

Il 19 marzo 2023 è stato reso noto che sarà assente Sardar Azmoun: l’attaccante del Bayer Leverkusen ha concordato con il CT iraniano la propria assenza, al fine di rimanere a disposizione del proprio club per il derby della Baviera con il Bayern Monaco. Nello stesso giorno è previsto nella capitale iraniana l’inizio del primo ritiro della Nazionale agli ordini di Ghalenoei. Russia e Kenya verranno affrontate, rispettivamente, il 23 e il 28 Marzo 2023, che nel calendario persiano corrispondono al 3° e all’8° giorno di Farvardin (il primo mese dell’anno persiano).

L’incidente di Fallah

A poche ore dalla pubblicazione della lista dei convocati per Russia e Kenya, era arrivata la notizia che non ti aspetti. Anzi, due. La prima: il centrale del Paykan – nonché capitano – Saman Fallah è stato coinvolto in un terribile incidente stradale mentre si recava per una breve vacanza in vista del Capodanno persiano. La seconda notizia è che lo stesso giocatore era stato selezionato da Ghalenoei, ed era in permesso per poter festeggiare. Tramite social sia il Paykan sia lo stesso Fallah hanno rassicurato i tifosi pubblicando una sua foto sorridente dall’ospedale. L’esordio nella Nazionale maggiore è solo rimandato, visto che era stato già convocato durante la gestione di Dragan Skocic.

Gli infortunati

Oltre a Fallah, contro Russia e Kenya il CT Ghalenoei deve rinunciare ad altri elementi, per infortunio. In primis il centrale del Persepolis Morteza PourAliGanji, uscito dal campo dopo un duro scontro con l’attaccante del Sepahan Shahryar Moghanlou, che invece compare tra i convocati. Titolare ai Mondiali 2018 e 2022, PourAliGanji si è recato a Dubai per le cure.

Assente per problemi fisici anche l’altro difensore centrale Majid Hosseini, anche lui presente nelle ultime due edizioni di Coppa del Mondo. In scadenza di contratto con i turchi del Kasympasa, sembra che abbia già firmato con il Lens.

Mancherà anche Mohammad Omri (classe 2000), centrocampista del Persepolis in fase di recupero.

Tra i calciatori non disponibili, c’è anche Ali Alipour, attaccante del Gil Vicente (Portogallo), reduce da un intervento per la ricostruzione del legamento crociato destro.

Legionari: Reza Shekari
Reza Shekari con la maglia del Rubin Kazan

Assenze di spicco e nuovi arrivati

Come Sardar Azmoun, un altro calciatore che gioca in Europa ha chiesto (ed ottenuto) di rimanere a disposizione del proprio club: si tratta di Saman Ghoddos, ala del Brentford in Premier League. Inoltre, contro Russia e Kenya mancheranno altri 5 atleti che invece hanno giocato a Qatar 2022. Si tratta di:

  • Karim Ansarifard, attaccante dell’Omonoia Nicosia (Prima divisione cipriota)
  • Milad Mohammadi, terzino sinistro dell’AEK (Superlega ellenica);
  • Amir Abedzadeh, portiere della Ponferradina (Segunda Division spagnola);
  • Ali Karimi jr, regista del Kayserispor (Superlega turca);
  • Abolfazl Jalali, terzino sinistro dell’Esteghlal, che si era messo in mostra nella gara persa contro gli Stati Uniti.

Non è chiaro se si tratti di esclusioni definitive oppure se Ghalenoei abbia preferito provare altri giocatori. A tal proposito vanno segnalati i nomi dei nuovi arrivati:

  • Hossein Pourhamidi, portiere dell’Aluminium di Arak, che tra qualche giorno compirà 25 anni;
  • Mohammad Amin Hazbavi, mediano classe 2003 del Foolad Khuzestan;
  • Reza Shekari, fantasista di 24 anni del Gol Gohar, ex compagno di Azmoun al Rubin Kazan in Russia;
  • Mohammad Hossein Eslami, mezzapunta classe 2001 del Zob Ahan.

Il nuovo CT ha selezionato anche quattro elementi che erano stati chiamati da Dragan Skocic, senza esordire in Nazionale: Reza Asadi, Mehdi Hosseini, Mohammad Karimi, Shahryar Moghanlou.

Convocati

Portieri: Alireza Beiranvand (Persepolis); Hossein Hosseini (Esteghlal Tehran);  Payam Niazmand (Sepahan); Hossein Pourhamidi (Aluminium Arak)

Difensori: Aref Aghassi (Foolad Khuzestan); Rouzbeh Cheshmi (Esteghlal Tehran); Mohammad Amin Hazbavi (Foolad Khuzestan); Mohammad Hossein KanaeniZadegan (Al Ahli Doha – QATAR); Shoja Khalilzadeh (Al Ahli Doha – QATAR); Sadegh Moharrami (Dinamo Zagabria – CROAZIA); Ramin Rezaeian (Sepahan); Armin Sohrabian (Gol Gohar Sirjan); Milad Zakipour (Sepahan)

Centrocampisti: Vahid Amiri (Persepolis); Reza Asadi (Tractor); Saeid Ezzatollahi (Vejle – DANIMARCA); Ali Gholizadeh (Kasympasa – TURCHIA); Ehsan HajiSafi (AEK Atene – GRECIA); Mehdi Hosseini (Mes Rafsanjan); Mohammad Karimi (Sepahan); Omid Nourafkan (Sepahan); Ahmad Nourollahi (Shabab Al Ahli – EAU); Milad Sarlak (Persepolis); Reza Shekari (Gol Gohar Sirjan)

Attaccanti: Sardar Azmoun* (Bayer Leverkusen – GERMANIA); Mohammad Hossein Eslami (Zob Ahan); Amir Hossein Hosseinzadeh (Royal Charleroi – BELGIO); Alireza Jahanbakhsh (Feyenoord – PAESI BASSI); Shahryar Moghanlou (Sepahan); Mohammad Mohebbi (Esteghlal); Mehdi Taremi (Porto – PORTOGALLO); Mehdi Torabi (Persepolis)

*il 19 marzo 2023 è stato reso noto che ha concordato con il CT di non partecipare al ritiro

La lista dei convocati dell'Iran per le amichevoli con Russia e Kenya (Instagram: teammellifootball)
La lista dei convocati dell’Iran per le amichevoli con Russia e Kenya (Instagram: teammellifootball)

 

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Saman Javadi

Blogger italo-iraniano, tifoso di Juventus ed Esteghlal Tehran. Ama l'Iran e l'Italia dalla Storia alla cucina, e ne parla entrambe le lingue