Crea sito

Hong Kong-Iran 0-2 firmato Azmoun e Ansarifard

Hong Kong-Iran è finita 0-2 per i ghepardi persiani. Comincia con una vittoria il percorso del Team Melli nel Gruppo C del 2° turno di qualificazione ai Mondiali di Qatar 2022, valevole anche per la Coppa d’Asia di Cina 2023.

Hong Kong-Iran 0-2
Hong Kong-Iran 0-2: Sardar Azmoun in posa dopo aver messo a segno il goal del vantaggio

Tensioni a Hong Kong

Sul piano tecnico ci si aspettava un successo dell’Iran, ma l’atmosfera non prometteva nulla di buono a causa dei disordini avvenuti a Hong Kong contro la Cina, tanto che gli iraniani avevano chiesto invano che la gara venisse disputata in campo neutro. E infatti prima e durante il match ci sono stati diversi cori di protesta contro la Cina da parte dei tifosi hongkonghesi, che hanno addirittura fischiato l’inno nazionale della Cina.

Le scelte di Wilmots

Il CT Wilmots ha dovuto fare i conti con due assenze eccellenti: l’attaccante Mehdi Taremi (Rio Ave) per infortunio; e l’ala Saman Ghoddos (Amiens) squalificato dalla FIFA. Tra i pali c’era il solito Alireza Beiranvand (Persepolis); in difesa spazio al centrale Mohammad Hossein KanaeniZadegan (Persepolis) al posto di PourAliGanji. Confermato il mediano Omid Ebrahimi (KAS Eupen), mentre in attacco è stato sperimentato il tridente: a destra Mehdi Torabi (Persepolis), al centro Karim Ansarifard (Al Sailiya), e infine Sardar Azmoun (Zenit). Presente il golden boy Alireza Jahanbakhsh (Brighton) come ala destra.

Hong Kong-Iran 0-2

Non c’è stata la pioggia di goal incoraggiata dai pronostici dei bookmakers. Il CT Mixu Paatelainen ha disposto un Hong Kong schierato inizialmente con un 5-4-1, presto trasformatosi in un 7-2-1! Dopo dieci minuti di gioco il portiere Hung Fai Yapp respingeva un pericoloso colpo di testa di Azmoun, pescato da un bel cross di Jahanbakhsh.

Il vantaggio dell’Iran è arrivato al 22′ proprio con Sardar Azmoun: la punta dello Zenit raccoglieva l’assist di Ansarifard, bravo a recuperare un tiro svirgolato di HajiSafi. L’unica occasione per gli hongkonghesi è stata sul finire del primo tempo per Law Tsz Chun, anticipato da Beiranvand dopo essere sfuggito a KanaeniZadegan.

Nella ripresa ha raddoppiato Karim Ansarifard, quando al 54′ ha ricevuto, libero in area, un assist dalla destra di Jahanbakhsh. Sia Azmoun sia Ansarifard sono andati vicini alla doppietta personale, negata però dalla chiusura della difesa di Hong Kong.

La vittoria per 0-2 dell’Iran è il primo risultato serio per Wilmots, visto che le gare precedenti erano amichevoli. Il prossimo appuntamento è contro la Cambogia il 10 ottobre 2019.

Hong Kong-Iran 0-2: GUARDA VIDEO (Reti e azioni salienti)

Hong Kong-Iran 0-2
HONG KONG

Formazione (5-4-1): 1 Hung Fai Yapp; 2 Tsui Wang Kit, 3 Dani Cancela, 5 Hélio, 15 Beto, 17 Law Tsz Chun (dal 69′ #17 Wai Keung Chung); 21 Tong Kin Mar (dal 63′ #20 Kwan Cheng Siu), 23 Andy Russel, 6 Yang Huang, 16 Tan Chun Lok; 14 Ha James (dal 72′ #7 Alex Akande)
CT: Mixu Paatelainen

IRAN

Formazione (4-3-3): 1 Alireza Beiranvand; 23 Ramin Rezaeian, 13 Mohammad Hossein KanaeniZadegan, 19 Majid Hosseini, 5 Milad Mohammadi; 18 Alireza Jahanbakhsh (dall’87’ #21 Ashkan Dejagah), 9 Omid Ebrahimi (dal 70′ #14 Ali Karimi), 3 Ehsan Haji Safi; 16 Mehdi Torabi (dal 61′ #11 Vahid Amiri), 10 Karim Ansarifard, 20 Sardar Azmoun
CT: Marc Wilmots

Reti: 23′ Sardar Azmoun (IRN); 54′ Karim Ansarifard (IRN)

Ammoniti: 39′ Tong Kin Mar (HKG); 68′ Law Tsz Chun (HKG); 82′ Beto (HKG); 84′ Dani Cancela (HKG)

Arbitro: Yudai Yamamoto (Giappone)

Pubblicato da Saman Javadi

Blogger italo-iraniano, tifoso di Juventus ed Esteghlal Tehran. Ama l'Iran e l'Italia dalla Storia alla cucina, e ne parla entrambe le lingue