Crea sito

Majid Hosseini e il passaporto per il Trabzonspor

Sembra proprio che ad ostacolare il passaggio di Majid Hosseini al Trabzonspor sia il suo passaporto. Il difensore del Team Melli era atteso a Trebisonda da venerdì (13 luglio), ma ha dovuto rimandare il trasferimento.

Majid Hosseini in nazionale
Il difensore Majid Hosseini con la maglia della nazionale iraniana

Questione di passaporto

Il passaggio di Majid Hosseini al Trabzonspor sarebbe dovuto avvenire già da una settimana, visto che l’agente del giocatore aveva trovato l’accordo con il club turco. Infatti il contratto del difensore iraniano prevede una clausola di rescissione di 400mila Euro per le squadre asiatiche, che si abbassa a 200mila Euro per quelle europee. Dato che la Turchia è affiliata alla UEFA, il Trabzonspor ha manifestato la volontà di pagare in misura ridotta.

Non l’ha presa bene l’Esteghlal di Tehran, che ha tentato in tutti i modi di impedire il trasferimento. In un primo tempo la dirigenza dei Blu ha pubblicamente dichiarato la volontà di trattenere il giocatore; poi è passata alle maniere forti, trattenendo il passaporto di Majid Hosseini. Una mossa che la squadra ha giustificato in quanto datore di lavoro del calciatore.

Il fatto si inquadra in un contesto più ampio, quello dei calciatori iraniani che non hanno ancora svolto il servizio militare. Dato che Majid Hosseini è tra questi, l’espatrio può avvenire solo per motivi di lavoro. Proprio di recente il ministro per la Gioventù e lo Sport ha inviato una richiesta di esenzione dall’obbligo di leva per 7 giocatori del Team Melli, ma la parola finale è del corpo dei Guardiani della rivoluzione islamica.

Trabzonspor in attesa

Il vicepresidente del Trabzonspor aveva dichiarato che mancava solo la firma del giocatore, che però non era potuto volare in Turchia non avendo possesso del proprio passaporto. Nessuna notizia se ci sia una disputa sulla clausola di rescissione tra i due club. Eppure non dovrebbe stupire se a far arrabbiare l’Esteghlal sia il fatto di dover lasciar partire uno dei propri giocatori migliori per vestire la maglia di un club di un paese confinante (Turchia) ma affiliato alla UEFA.

Domenica pomeriggio (15 luglio) è stata data notizia che Majid Hosseini ha riottenuto il proprio passaporto grazie ad un intervento della Federcalcio iraniana. Adesso rimane da vedere se riuscirà ad andare in Turchia. Anche perché il Trabzonspor e i suoi tifosi potrebbero stufarsi di aspettare.

Pubblicato da Saman Javadi

Blogger italo-iraniano, tifoso di Juventus ed Esteghlal Tehran. Ama l'Iran e l'Italia dalla Storia alla cucina, e ne parla entrambe le lingue