La lista preliminare dell’Iran per la Coppa d’Asia

La lista preliminare dei calciatori del Team Melli che parteciperanno alla Coppa d’Asia 2019 è stata pubblicata sul sito ufficiale della Federcalcio iraniana.

Coppa d'Asia 2019
Coppa d’Asia 2019

Una lista da 35 giocatori

Si tratta del primo elenco dei giocatori che potrebbero prendere parte alla massima competizione asiatica per nazionali, che avrà luogo negli Emirati Arabi Uniti dal 5 gennaio al 1° febbraio 2019. Come da programma, il CT portoghese Carlos Queiroz ha indicato 35 giocatori, che successivamente saranno ridotti a 23.

Sorprese ed incertezze

Naturalmente non sono mancate neanche questa volta le sorprese. Infatti Queiroz ha incluso nella lista preliminare 3 giocatori che non fanno parte del gruppo della nazionale, di cui 2 alla prima convocazione:

  • Farshad Ahmadzadeh (classe 1992), trequartista iraniano di etnia azera. Quest’anno per la prima volta in Europa, indossa la maglia numero 10 dei polacchi dello Śląsk Wrocław. Durante i tre anni trascorsi al Persepolis non era mai stato convocato;
  • Ali Alipour, ventitrenne bomber del Persepolis, con il quale ha vinto due scudetti laureandosi capocannoniere nella scorsa stagione. Finora ha collezionato una sola presenza in amichevole contro Sierra Leone;
  • Payam Niazmand (classe 1995), da questa stagione primo portiere del Sepahan, è stato chiamato per la prima volta. Con i gialloneri si è messo in luce in campionato, come si è visto anche nel match contro il Persepolis.

Dall’altra parte però c’è un dato preoccupante, che riguarda le condizioni fisiche dei giocatori a meno di un mese dalla Coppa d’Asia. Rispetto alla situazione antecedente ai Mondiali di Russia 2018, diversi elementi del Team Melli sono stati vittima di infortuni o comunque rimasti in panchina:

  • l’attaccante Karim Ansarifard, ha dovuto attendere due mesi per ottenere il permesso di lavoro in Inghilterra e poter esordire con il Nottingham Forest;
  • Farshad Ahmadzadeh, Vahid AmiriHossein Hosseini, Sadegh Moharrami: partiti titolari nei rispettivi club, ma poi relegati a riserve;
  • Saeid Ezzatollahi e Kaveh Rezaei, fermi da metà ottobre a causa di problemi muscolari;
  • Majid Hosseini e Alireza Jahanbakhsh, finora hanno giocato poche partite tra scelte tecniche e infortuni;
  • Ramin Rezaeian, che solo a inizio novembre ha firmato per i qatarioti dell’Al Shahania.

Un ostacolo non da poco per mister Queiroz, che potrebbe penalizzare gravemente il gruppo: la qualità non è in discussione, ma la condizione fisica è la premessa necessaria per fare un buon torneo. Soprattutto per l’Iran, che vuole tornare a vincere la Coppa d’Asia dopo 42 anni: l’ultima volta fu proprio in casa nel 1976.

Carlos Queiroz
Carlos Queiroz, CT dell’Iran

La lista preliminare dei 35

Portieri: Amir Abedzadeh (Marítimo – PORTOGALLO); Alireza Beiranvand (Persepolis); Hossein Hosseini (Esteghlal Tehran); Mohammad Rashid Mazaheri (Zob Ahan); Payam Niazmand (Sepahan)

Difensori: Saeid Aghaei (Sepahan); Rouzbeh Cheshmi, Vouria Ghafouri, e Pejman Montazeri (Esteghlal Tehran); Ehsan HajiSafi (TractorSazi Tabriz); Majid Hosseini (Trabzonspor – TURCHIA); Mohammad Hossein Kanaeni Zadegan (MachineSazi Tabriz); Mohammad Reza Khanzadeh (Al Ahli Doha – QATAR); Milad Mohammadi (Akhmat Grozny – RUSSIA); Sadegh Moharrami (Dinamo Zagabria – CROAZIA); Morteza PourAliGanji (KAS Eupen – BELGIO); Ramin Rezaeian (Al Shahania – QATAR)

Centrocampisti: Ahmad Abdollahzadeh (Nassaji Mazandaran); Vahid Amiri (Trabzonspor – TURCHIA); Ashkan Dejagah (TractorSazi Tabriz); Omid Ebrahimi (Al Ahli Doha – QATAR); Saeid Ezzatollahi (Reading – INGHILTERRA); Ali Karimi (Esteghlal Tehran); Ahmad Nourollahi (Persepolis); Masoud Shojaei (TractorSazi Tabriz); Mehdi Torabi (Saipa)

Attaccanti: Farshad Ahmadzadeh (Śląsk Wrocław – POLONIA); Ali Alipour (Persepolis); Karim Ansarifard (Nottingham Forest – INGHILTERRA); Sardar Azmoun (Rubin Kazan – RUSSIA); Saman Ghoddos (Amiens – FRANCIA); Ali Gholizadeh (Royal Charleroi – BELGIO); Alireza Jahanbakhsh (Brighton & Hove Albion – INGHILTERRA); Kaveh Rezaei (Club Brugge – BELGIO); Mehdi Taremi (Al Gharafa – QATAR)

Precedente Sepahan - Persepolis 1-1: recupero violento Successivo Guida all’Iran – Coppa d'Asia EAU 2019 (parte 1)