Crea sito

Champions League Asiatica: al via l’edizione 2018

Manca una settimana all’inizio della nuova edizione della Champions League Asiatica, con il 1° turno preliminare che si disputerà il 16 gennaio 2018.

Anche quest’anno la formula prevede la suddivisione in due macro zone, occidentale (West Zone) e orientale (East Zone), fino alla doppia finale prevista per il 3 e il 10 novembre 2018.

Champions League Asiatica 2018
Champions League Asiatica 2018: logo ufficiale

Turni preliminari (16, 23/01)

I turni preliminari sono riservati a rappresentative della sola East Zone. Nel 1° turno preliminare (16/01) scenderanno in campo club provenienti da Myanmar, Filippine, Indonesia e Singapore. Le vincitrici degli scontri passeranno al 2° turno preliminare (23/01), dove ci saranno anche squadre di Malaysia, Hong Kong, Vietnam, Tailandia e Australia.

Playoff (30/01)

Considerati il vero inizio della Champions League Asiatica, i playoff del 30 gennaio coinvolgeranno team sia della zona occidentale sia della zona orientale.

Per la East Zone, si scontreranno le vincenti del 2° turno preliminare, insieme a compagini di campionati più impegnativi quali Giappone, Cina, e Corea del Sud.

Invece per la West Zone vedremo rappresentative di Bahrein, India, Giordania, Uzbekistan, EAU, Qatar, e l’iraniana Zob Ahan. Quest’ultima ha preso il posto della connazionale Naft, che aveva conquistato la Coppa Hazfi ma è stata poi esclusa per motivi finanziari, mentre il TractorSazi finalista di coppa era già qualificato come terzo in campionato.

Terminati i playoff, saranno noti i nomi delle partecipanti ai gironi già sorteggiati lo scorso 6 dicembre.

Fase a gironi (12/02 – 18/04)

Si tratta di 8 gruppi: 4 per la zona occidentale e 4 per la zona orientale. Ciascun girone consta di quattro club, che si incontreranno in gare di andata e ritorno tra il 12 febbraio e il 18 aprile.

Per l’Iran sono qualificati: il Persepolis vincitore dell’ultima Persian Gulf Pro League; l’Esteghlal di Tehran e il TractorSazi di Tabriz in quanto, rispettivamente, seconda e terza in campionato.

Fase a eliminazione diretta (07/05 – 24/10)

Le prime classificate di ciascun girone passano agli ottavi di finale (7-16/05), ai quali seguono i quarti (27/08 – 19/09), e le semifinali (1-24/10). Per tutta la fase a eliminazione diretta la formula proseguirà con la suddivisione in due macro-zone, per cui avremo i club della West Zone che affronteranno tra di loro, e lo stesso anche per la East Zone.

Finale (3-10/11)

La Champions League Asiatica è strutturata in modo da far incontrare in finale un team per ciascuna macro-zona. Le finaliste giocheranno due gare in andata (3/11) e ritorno (10/11), dove si applica la regola del goal fuori casa.

Pubblicato da Saman Javadi

Blogger italo-iraniano, tifoso di Juventus ed Esteghlal Tehran. Ama l'Iran e l'Italia dalla Storia alla cucina, e ne parla entrambe le lingue