Crea sito

ACL2018, Playoff. Zob Ahan pronto, Nazari guida Ceres Negros

Il 30 gennaio si disputano i playoff della Champions League Asiatica 2018, dove per la prima volta ci sarà anche il Ceres Negros. Debuttano gli iraniani del Zob Ahan di Esfahan. Con i qatarioti dell’Al Gharafa scenderà in campo Mehdi Taremi.

Questa fase del torneo segue la formula della suddivisione in due macrozone: occidentale (West Zone) e orientale (East Zone).

Champions League Asiatica 2018
Champions League Asiatica 2018: logo ufficiale

Ceres Negros nella storia

Ceres Negros è il nome di un club delle Filippine, precisamente della città di Bacolod, nella parte nord-occidentale dell’Isola di Negros. E quest’anno è entrato nella storia per aver centrato la qualificazione al playoff, nel quale incontrerà i cinesi del Tianjin Quanjian allenati da Paulo Sousa.

Nel 1° turno preliminare ha superato ai calci di rigore il Shan United (compagine del Myanmar), vincendo 3-4, dopo che i tempi supplementari si erano conclusi sull’1-1. Poi il colpaccio è avvenuto nel 2° turno preliminare, quando il Ceres Negros ha eliminato gli australiani del Brisbane Roar per 2-3: a segnare il terzo goal – che ha dato la qualificazione – è stato il centrocampista iraniano-filippino Omid Nazari.

Zob Ahan in forma

Amir Ghalenoei può andare fiero degli ultimi progressi dei suoi ragazzi: infatti il Zob Ahan ha ottenuto ben 6 vittorie e un pareggio nelle ultime sette giornate di Persian Gulf Pro League. Il club di Esfahan si scontrerà con l’Aizawl FC, vincitore dell’ultimo campionato in India.

Sebbene sulla carta sono favoriti gli iraniani, l’Aizawl può contare su calciatori che hanno militato in Europa: la punta romena Ionescu (ex Steaua) e il difensore afghano Masih Saighani (ex dilettanti tedeschi)

Ghalenoi conterà su diversi buoni elementi: il portiere Mohammad Rashid Mazaheri; il difensore Khaled Shafiei (ex FC Seoul); a centrocampo il libanese Rabih Ataya e l’iraniano curdo Bakhtiar Rahmani; infine la coppia d’attacco formata da Morteza Tabrizi e dal brasiliano Kiros Stanlley. Inoltre sarà a disposizione il veterano Mehdi Rajabzadeh. Invece è in dubbio la presenza dell’ala Akbar Imani.

Morteza Tabrizi
Morteza Tabrizi, attaccante del Zob Ahan

Taremi alla prova

L’Al Gharafa si giocherà la qualificazione contro gli uzbeki del Pakhtakor di Tashkent. Con l’arrivo di Wesley Sneijder e del bomber Mehdi Taremi le aspettative sono alte a Doha. Eppure la squadra qatariota è reduce da un 4-0 in campionato patito dall’Al Sadd di Xavi. La stagione dell’Al Gharafa rischia di dipendere dall’esito di questo playoff.

Calendario playoff (30/01)

West Zone

Nasaf Qarshi (UZB) – Al-Faisaly (GIO)
Zob Ahan (Iran) – Aizawl FC (India)
Al Ain (EAU) – Malkiya (BAH)
Al Gharafa (QAT) – Pakhtakor Tashkent (UZB)

East Zone

Tianjin Quanjian (Cina RP) – Ceres Negros (FIL)
Kashiwa Reysol (GIA) – Muangthong United (TAI)
Suwon Samsung Bluewings (Corea del Sud) – Thanh Hoa (VIE)
Shanghai SIPG (Cina RP) – Chiangrai United (TAI)

Risultati turni preliminari

2° turno (23/01)

Brisbane Roar FC (AUS) – Ceres Negros (FIL) 2-3
Chiangrai United (TAI) – Bali United (IND) 2-1
Eastern FC (HKG) – Thanh Hoa (VIE) 2-4
Muangthong United (TAI) – Johor Darul Ta’zim (MAL) 5-2

1° turno (16/01)

Shan United (MYA) – Ceres Negros (FIL) 3-4 d.c.r. (1-1)
Bali United (IND) – Tampines Rovers (TAI) 3-1

Pubblicato da Saman Javadi

Blogger italo-iraniano, tifoso di Juventus ed Esteghlal Tehran. Ama l'Iran e l'Italia dalla Storia alla cucina, e ne parla entrambe le lingue